Data di presentazione: 08 agosto 2023

Data di risposta: 20 settembre 2023

Dichiarazione su risposta interrogazione: IN ATTESA DI DICHIARAZIONE


Premessa

Su segnalazione della cittadinanza, in particolare di genitori di bambini, il gruppo consiliare del Partito Democratico Merano viene a conoscenza delle condizioni critiche – per non dire gravemente degradate – in cui versa il parco giochi cittadino “Tessa”, come testimoniato dalle immagini allegate alla presente interrogazione.

Dalla documentazione allegata si può evincere che gli impianti, con particolare riferimento al patio della casetta ovvero ai giochi riservati ai bambini come lo scivolo, presentano travi erose e per di più con chiodi sporgenti che possono seriamente minacciare l’incolumità degli utenti, dunque dei bambini, costituendo un pericolo reale, concreto e imminente per cui è necessario intervenire nell’immediato.

Ciò premesso, visto che:

  • il parco Tessa è situato in una zona centrale del Comune di Merano, per di più nei pressi di una scuola per l’infanzia e di due scuole primarie oltre che di un campetto da calcio frequentato da bambini e giovani;
  • la pagina dedicata ai parchi giochi nel sito del Comune di Merano recita testualmente che «tutti i giochi vengono sottoposti regolarmente a controlli ai sensi della norma europea 1176 e a interventi di manutenzione. Gli impianti più datati vengono via via sostituiti con nuovi»;
  • tra le competenze delegate dal Sindaco risulta pacificamente quella specifica relativa ai parchi giochi;
  • ai sensi dell’art. 32 della Legge n. 833/1978 e dell’art. 117 del D.Lgs. n. 112/1998 il Sindaco è il responsabile della condizione di salute (= benessere fisico, mentale e sociale) della popolazione del suo territorio in quanto autorità sanitaria locale;
  • il Consiglio comunale, e dunque i suoi componenti, condivide tale responsabilità.

Considerato che:

  • è inaccettabile che un luogo destinato alle fasce deboli della popolazione, quali i bambini, sia abbandonato a tale stato da parte dell’Amministrazione comunale;
  • non si può escludere che il problema, di cui non si ha ad ora conoscenza, potrebbe sussistere anche in altri parchi giochi siti sul territorio del Comune di Merano.

Si comunica inoltre che:

vista l’urgenza alla luce del pericolo reale e concreto in termini di sicurezza e salute pubblica, il Consigliere scrivente provvede in data odierna a portare a conoscenza del fatto l’Amministrazione mediante la consegna di tale interrogazione brevi manu e sua contestuale trasmissione via posta elettronica direttamente all’Ufficio competente.

Ciò premesso, visto, considerato e comunicato,

si interroga

l’Amministrazione comunale

per conoscere e sapere

  • il motivo per cui un parco giochi situato sul territorio comunale, ancor peggio in una zona centrale e soprattutto negli immediati pressi di un complesso scolastico, versi in questo stato piuttosto critico, così come documentato dagli allegati;
  • in capo a chi è la responsabilità della manutenzione dei parchi giochi;
  • come risponde tale responsabile nel caso di infortuni scaturiti dalla mancata o insufficiente manutenzione dovuti alla sua negligenza o imprudenza o imperizia;
  • un rapporto dettagliato circa la manutenzione del parco giochi in oggetto e di tutti i parchi giochi siti nel Comune di Merano, con particolare menzione alla frequenza e alla data in cui è stato effettuato l’ultimo controllo/manutenzione del parco giochi in oggetto con la specificazione del conseguente esito restituito;
  • quali criticità sono state rilevate nella manutenzione dei parchi giochi e dunque la soluzione individuata al fine di erogare un servizio pubblico perlomeno sufficiente;
  • che cosa intende fare l’Amministrazione comunale per rimettersi in regola e tornare a rispettare la normativa UNI EN 1176-7:2020 – Attrezzature e superfici per aree da gioco, ad oggi solo enunciata nel sito web, ma nei fatti non rispettata.

Il Consigliere e la Consigliera del Partito Democratico

Daniele Di Lucrezia

Daniela Rossi Saretto